giovedì 22 agosto 2013

Le fonti di energia effimera


Per chi non lo sapesse la bestia, indicata dalla Bibbia con 666,

non è altro che l’atomo di carbonio, e con riferimento a questo, il petrolio.

Questa fonte di energia, altamente inquinante per il pianeta, è ed è rimasta, per ora, l’unica fonte che rende miliardari le lobby nascoste degli involuti.

Qualche anno fa, un italiano, che aveva brevettato l’auto ad acqua, e su internet la notizia è rimbalzata, è scomparso qualche giorno dopo, e non si è trovata traccia di niente, oltre al fatto che la notizia è stata …dimenticata.

Già la crosta terrestre, rispetto al volume della terra, è molto
sottile; con le trivellazioni, si vanno a svuotare sacche piene,
che lasciano il vuoto e alla fine la terra sprofonderà nel fuoco
del suo centro, e la vita scomparirà dal pianeta.

Molti scienziati, messi tutti a tacere, hanno evidenziato questa prospettiva, ma anche loro sono stati dimenticati dalla gente, che pensa solo a sbarcare un lunario, che durerà solo il tempo della loro esistenza; e i loro figli? E i loro pronipoti?

La gente non si cura affatto delle sue generazioni future, anche se mettono al mondo figli, trombando dalla mattina alla sera…

A che serve…? Mah, fatti loro!

Eppure adesso tentano a Trani, Andria, Barletta.

Fanno incetta di petrolio per  intascare soldi che non serviranno a nessuno… perché quando la maggior parte delle persone sarà estinta, che se ne faranno di quei fogli di carta…? Si puliranno il c.! E noi tranesi, molfettesi, biscegliesi, pugliesi, ecc… a dormire nell’oltretomba dei cimiteri, e adesso ad addormentare le nostre coscienze, ad assorbire cloroformio per non sentir parlare di questi stupidi problemi. Dormite! Dormite!


(22-8-2013- Domenico Ruggiero) 

Nessun commento:

Posta un commento